Sette in un Letto

Qui non c’è più nulla da fare,
si è conclusa anche la cerimonia,
stiam cantando per tutto il castello,

le persone ci seguon ridendo...

Un po’ brilli ci siam addormentati,

dopo esserci ben organizzati,

ma i tuoi occhi mi tenevan sveglio,

non esitavano a condurre un duello...

         

Sette in un letto,

tre giù per terra,

vicini ma divisi

da cinque ragazze che russavano...

 

Mentre lei si dispera

per quello che le era accaduto,
noi non potevamo ferirla di più...
Io ero il suo moro, lei la sua bella cugina,
l’unica cosa da fare era starle vicino...

La notte era corta

e non potevamo dormire,

ci cercavamo all’ombra di luna...

con il pensiero comunicavamo,

ma i nostri corpi mai si toccarono...

 

Sette in un letto,

tre giù per terra,

vicini ma divisi

da cinque ragazze che russavano...

 

Mentre lei si dispera

per quello che le era accaduto,
noi non potevamo ferirla di più...
Lei andava in contro ad un processo penale,
che la tenne due anni fuori di qui...

 

Sette in un Letto

- September 1995 -

Words & Music by Tani

© 2019 TANI/Harmony Tales Music (ASCAP)

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Twitter Social Icon
  • Myspace Social Icon
  • Instagram Social Icon

    © 2020 Tani/Harmony Tales Music (ASCAP) - All Rights Reserved